Polo scolastico | Cerreto Guidi (FI)

L’area di intervento è situata nella strada sulla quale attesta anche l’Istituto scolastico di istruzione secondaria. Il progetto generale ha previsto la realizzazione di un nuovo polo scolastico comprensivo della realizzazione di una scuola primaria, di una scuola di infanzia e di una palestra a servizio dei due edifici scolastici.
La Scuola dell’Infanzia
L’edificio della scuola di infanzia si sviluppa su un unico livello ed ha una superficie lorda in pianta di circa 825,00 mq.
Gli aspetti prioritari presi in esame nella fase progettuale, sono stati il contesto ambientale, quindi il posizionamento degli spazi in base all’esposizione solare, infine non meno importante la disposizione del nuovo corpo di fabbrica in base alla conformazione dell’area di intervento.
INFO PROGETTO

Indirizzo
Via Ildebrandino – Cerreto Guidi (FI)

Committente
Amministrazione Comunale di Cerreto Guidi

Progetto
2017

Realizzazione
In corso

Al centro della pianta è presente l’agorà, caratterizzata da un ampia superficie e dalla sua posizione baricentrica che le conferiscono funzione di spazio di rappresentanza e di collegamento tra le funzioni della scuola. Sulla sinistra è presente il giardino d’inverno e la zona pranzo con il blocco cucina, i relativi servizi e i locali per il personale, infine il connettivo che comprende spazi per le attività di arte e lettura.Sul lato destro dell’agorà si sviluppa la zona destinata alle attività psicomotorie, in adiacenza abbiamo infine il laboratorio delle attività sporchevoli.
Interposte tra le tre sezioni sono ubicati i due locali del riposo pensati come uno spazio versatile: di fatto attraverso lo spostamento dei lettini impilabili, lo spazio può trasformarsi in un atelier.
Per quanto riguarda l’aspetto della didattica, l’edificio è stato strutturato in modo tale da poter ospitare il progetto senza zaino, il cui metodo didattico è oggetto di particolare attenzione da parte del MIUR.

La Scuola Primaria
Per la fase progettuale dei due lotti della nuova scuola primaria sono stati presi in esame alcuni aspetti prioritari come il contesto ambientale, quindi il posizionamento degli spazi in base all’esposizione solare, infine non meno importante la disposizione del nuovo corpo di fabbrica in base alla conformazione dell’area di intervento.
L’intervento relativo al primo lotto, prevede un corpo di fabbrica a forma di “L” rovesciata la cui superficie complessiva misura circa 960 mq (480 mq circa per piano): l’edificio ospita complessivamente 10 aule didattiche e i servizi necessari. Il fronte esterno delle aule, il cui prospetto è caratterizzato da strombature che interessano l’intera altezza del fabbricato, è concepito in maniera tale da trarre il maggior beneficio dall’esposizione solare.
Il secondo lotto vede una loggia che precede la zona di filtro e di entrata alla scuola, dove è presente sul lato destro il locale portineria comprensivo dello spogliatoio e relativi servizi igienici ad uso esclusivo del persone ATA, in adiacenza a quest’ultimo c’è l’aula insegnanti, dotata di un piccolo ripostiglio e bagno, in posizione frontale è presente un ampio magazzino e il laboratorio di informatica, quindi l’ascensore e il corpo scala che collegano il piano primo.
Al centro della pianta è presente l’ agorà, caratterizzata da un ampia superficie e dalla sua posizione baricentrica che le conferiscono funzione di spazio di rappresentanza e di collegamento tra le funzioni della scuola. Dall’agorà è possibile accedere, mediante due porte vetrate, alla zona refettorio.
In merito ai materiali da impiegare per la parte strutturale è previsto l’uso del legno con tecnologia in x-lam sia per le strutture verticali che orizzontali; il materiale isolante del cappotto esterno sarà in fibra di legno con rasatura ad intonaco. Per la copertura si prevedono pannelli in alluminio a lastre continue, gli infissi esterni saranno in alluminio a taglio termico con vetri basso emissivi e a controllo del guadagno solare; inoltre il progetto prevede delle schermature in alluminio con profili orientabili.

 

Related Works