Nuova scuola primaria “SENZA ZAINO” del capoluogo – Cecina (LI)

Sei qui: Home - - Nuova scuola primaria “SENZA ZAINO” del capoluogo – Cecina (LI)

Dettagli del progetto
Affinità:
nuovi edifici
Categorie
,
Data:
2007-2009
Cliente
Amm.ne Comunale di Cecina (LI)
web:
Launch Project
Crediti:
Colucci&Partners, MPS Progettazione, Ing.Loriano Cecconi, Geoprogetti
Descrizione del progetto

La scuola primaria di Cecina (LI) è una grande scuola per 600 studenti dove si applica il modello Senza Zaino.

L’edifi cio prevede due grandi corti interne all’interno delle quali si aff acciano in parte corridoi ed in parte aule per la didattica, le suddette corti dotate di ampie fi nestrature consentono una ottima illuminazione agli spazi di cui sopra e sono state pensate non come semplici fonti di luce ma come vere e propri patii dove si possono svolgere rappresentazioni all’aperto e attività scolastiche ludiche  e motorie, proiezioni e quant’altro può far parte di un programma didattico in cui lo spazio esterno viene inteso come prolungamento dello spazio interno. Dal punto di vista funzionale e quindi della   distribuzione degli spazi, l’edifi cio essendo organizzato su un unico livello ha dei percorsi piuttosto lunghi, pertanto le funzioni primarie sono state suddivise su 2 corpi simmetrici per facilitare le  percorrenze.
Come già accennato sopra, all’ingresso principale ci si arriva dalla via G. Vico, un doppio accesso con 2 zone di fi ltro consentono l’arrivo in una ampia hall dove trova luogo ancheuno spazio per la portineria, entrando sul lato destro vi è un magazzino,  un blocco bagni per il personale, una aula per collaboratori scolastici, quindi una aula e il corridoio che porta alle altre aule per la didattica. Sul lato sinistro entrando troviamo un uffi cio, un archivio, un locale per docenti, una aula e anche qui un corridoio che porta alle aule per la didattica poste sul lato ovest dell’edifi cio, inoltre frontalmente all’ingresso principale troviamo 2 corridoi con al centro un blocco dove sono collocati in ordine, una chiostra, una biblioteca e infi ne una seconda chiostra; i corridoi di cui sopra servono a collegare i 2 blocchi delle aule, di cui quello posto sulla sinistra contiene una seconda aula per insegnanti.

 

 

Back to top